Biografia di William Shakespeare

William Shakespeare
Nazione: Regno Unito    
William Shakespeare nacque a Stratford-upon-Avon, Inghilterra il 23 aprile nel 1564 e morì nella stessa città il 23 aprile 1616. Fu drammaturgo e poeta.

La data di nascita non è certa e il dubbio è dovuto al fatto che non vi è la registrazione ufficiale della sua nascita, ma solo del suo battesimo, il 26 aprile, mercoledì: generalmente i bambini venivano battezzati tre giorni e non oltre la prima domenica dopo la nascita, quindi i calcoli indicherebbero appunto il 23, ma non vi è la piena certezza.

John Shakespeare sposò Mary Arden, e insieme ebbero otto figli: due figlie morirono ancora bambine, così William divenne il loro figlio maggiore. John lavorò come guantaio, ma divenne anche una figura importante nella città di Stratford, adempiendo posizioni civiche. Il suo status elevato significava che era ancora più probabile che avesse mandato i suoi figli, tra cui William, alla scuola di grammatica locale.

William avrebbe vissuto con la sua famiglia nella loro casa in Henley Street fino a quando non compì diciotto anni: si sposò subito con Anne Hathaway, che aveva ventisei anni. Fu un matrimonio affrettato perché Anne era già incinta al momento della cerimonia ed ebbero tre figli durante la loro unione. La loro prima figlia, Susanna, nacque sei mesi dopo il matrimonio e fu successivamente seguita dai gemelli Hamnet (che morì a soli undici anni) e Judith.

La sua carriera iniziò a Londra, probabilmente dopo che i gemelli furono battezzati nel 1585; durante il periodo londinese, furono pubblicate le prime opere, una delle quali era una lunga poesia intitolata Venus and Adonis (1593). Divenne anche membro fondatore di The Lord Chamberlain's Men, una compagnia di attori. Shakespeare è stato il drammaturgo regolare della compagnia, producendo in media due opere all'anno, per quasi vent'anni.

Rimase con la compagnia per il resto della sua carriera, durante il quale si evolse in The King's Men sotto il patrocinio di re Giacomo I (dal 1603). Durante il suo periodo in compagnia Shakespeare scrisse molte delle sue tragedie più famose, come Re Lear e Macbeth, così come grandi storie d'amore, come The winter's tale e The tempest o divertenti commedie come Much ado about nothing.
Il successo di Shakespeare nei teatri londinesi lo rese notevolmente ricco, e nel 1597 fu in grado di acquistare New Place, la più grande casa nel quartiere di Stratford-upon-Avon. Anche se la sua carriera professionale si sviluppò a Londra, mantenne sempre stretti legami con la sua città natale.

Complessivamente le sue opere includono 38 opere teatrali, 2 poesie narrative, 154 sonetti e una varietà di altre poesie. Non è noto che non esistano oggi manoscritti originali delle opere di Shakespeare. In realtà è grazie a un gruppo di attori della compagnia di Shakespeare che abbiamo circa la metà delle opere teatrali. Furono raccolti per la pubblicazione dopo la morte di Shakespeare, preservando le opere. Questi scritti sono stati riuniti in quello che è noto come il First Folio ('Folio' si riferisce alla dimensione della carta utilizzata). Conteneva 36 delle sue opere, ma nessuna delle sue poesie.
Alla morte di suo padre nel 1601 ereditò la vecchia casa di famiglia in Henley Street, di cui una parte fu poi affittata a degli inquilini. Seguirono ulteriori investimenti immobiliari a Stratford, tra cui l'acquisto di 107 acri di terreno nel 1602.

Morì a Stratford-upon-Avon a soli 52 anni e fu sepolto nel santuario della chiesa parrocchiale, la Santissima Trinità.


Frasi di William Shakespeare

Abbiamo un totale di 203 frasi.
Le abbiamo suddivise in pagine da 50 frasi ciascuna.
Intanto te ne inseriamo una qui come stuzzichino.

Ho sciupato il tempo, e ora il tempo sciupa me.


Le trovi comunque tutte qui di seguito.

Pagina:    1 - 2 - 3 - 4 - 5