Biografia di Honoré de Balzac

Honoré de Balzac
Nazione: Francia    
Honoré de Balzac nacque a Tours, Francia il 20 maggio 1799 e morì a Parigi il 18 agosto 1850. Fu scrittore, saggista, drammaturgo, critico letterario e giornalista.

Primogenito di padre di origini contadine che sposò a 51 anni una ragazza di 19, Honoré studiò in collegio e si iscrisse poi alla facoltà di Giurisprudenza, lavorando contemporaneamente in uno studio notarile. Cominciò a scrivere all'età di 20 anni, ma le sue prime opere non incontrarono il favore della critica. Fu però nel 1930 che cominciò a scrivere per davvero: uno dei suoi primi successi fu Le Père Goriot, del 1834, e nell'arco di 16 anni scrisse più di 90 romanzi, oltre a vari racconti e articoli di critica letteraria. Soggiornò anche a Milano per circa un anno, pare per sfuggire ai creditori.

Morì di peritonite e venne sepolto con un'orazione funebre di Victor Hugo. È considerato il principale esponente del romanzo realista francese del XIX secolo. Tutta la sua monumentale opera è stata da lui organizzata sotto il titolo La commedia umana, che vuole descrivere la società francese dell'epoca. Baudelaire definì la sua scrittura 'realismo visionario' e pare che Apollinaire, nel coniare il termine 'surrealismo', sia stato a sua volta influenzato dal punto di vista di Balzac.


Frasi di Honoré de Balzac

Abbiamo un totale di 40 frasi.
Le abbiamo suddivise in pagine da 50 frasi ciascuna.
Intanto te ne inseriamo una qui come stuzzichino.

Burocrazia: un gigantesco meccanismo azionato da pigmei.


Leggi le frasi di Honoré de Balzac