Frasi di Lillian Hellman

51/181

È meglio agire con confidenza, non importa quanto poco tu possa permettertelo.

52/181

It is best to act with confidence, no matter how little right you have to it.

53/181

Nessuno sa cosa vuoi tranne te, e nessuno sarà mai dispiaciuto quanto te se non lo ottieni.

54/181

Nobody knows what you want except you, and no one will be as sorry as you if you don't get it.

55/181

La fede è un atto morale per il quale il credente deve essere ritenuto responsabile.

56/181

Belief is a moral act for which the believer is to be held responsible.

57/181

Per ogni uomo che vive privato della libertà, il resto di noi deve affrontare la colpa.

58/181

For every man who lives without freedom, the rest of us must face the guilt.

59/181

I progressi sono fatti da coloro che hanno almeno un pizzico di confidenza irrazionale in quello che fanno.

60/181

Advances are made by those with at least a touch of irrational confidence in what they can do.

61/181

Sospetto una colpa in me stessa e nelle altre persone; di solito è un modo per non pensare, o per annunciare al meglio le proprie fini sensibilità allo scopo di liberarsene in fretta.

62/181

I am suspicious of guilt in myself and in other people; it is usually a way of not thinking, or of announcing one's own fine sensibilities the better to be rid of them fast.

63/181

Da sola. Ho sempre pensato che 'solitudine' significasse essere da soli, senza altre persone. Significa qualcos'altro.

64/181

Lonely. I always thought loneliness meant alone, without people. It means something else.

65/181

Perdi le buone maniere quando sei povero.

66/181

You lose your manners when you're poor.

67/181

Le cose cominciano come speranze e finiscono come abitudini.

68/181

Things start out as hopes and end up as habits.

69/181

I ribelli raramente diventano buoni rivoluzionari, perchè le azioni organizzate, persino l'unione con altre persone, è impossibile per loro.

70/181

Rebels seldom make good revolutionaries, because organized action, even union with other people, is not possible for them.

71/181

Nessuno al di fuori di un passeggino o della stanza di un giudice crede in un punto di vista senza pregiudizi.

72/181

Nobody outside of a baby carriage or a judge's chamber believes in an unprejudiced point of view.

73/181

Nessuna sa cosa vuoi eccetto te. E nessuno sarà dispiaciuto quanto te se non lo ottieni. Voler vivere in un altro modo è sufficiente per meritarlo. Ottenerlo è un lavoro duro, ma non ottenerlo è un vero inferno.

74/181

Nobody knows what you want except you. And nobody will be as sorry as you if you don't get it. Wanting some other way to live is proof enough of deserving it. Having it is hard work, but not having it is sheer hell.

75/181

La libertà ha un prezzo molto alto.

76/181

Freedom costs you a great deal.

77/181

La mia infanzia mi è meno chiara di quanto non lo sia ad altri: quando è finita mi sono girata dall'altra parte per nessuna ragione particolare, di sicuro senza la solita ragione di memorie infelici. Per molti anni questo mi ha preoccupata, ma poi ho scoperto che i racconti dàinfanzia raramente devono essere creduti. Certa gente fornisce troppe vittorie o piaceri passati con cui confrontarsi, e altri si aggrappano ai dispiaceri, reali o presunti, per giustificare quello che sono diventati.

78/181

Childhood is less clear to me than to many people: when it ended I turned my face away from it for no reason that I know about, certainly without the usual reason of unhappy memories. For many years that worried me, but then I discovered that the tales of former children are seldom to be trusted. Some people supply too many past victories or pleasures with which to comfort themselves, and other people cling to pains, real and imagined, to excuse what they have become.

79/181

Non paga battersi per ciò in cui si crede.

80/181

It doesn't pay well to fight for what we believe in.

81/181

È caratteristico di molte persone famose non riuscire a separarsi dalla loro ora più luminosa.

82/181

It is a mark of many famous people that they cannot part with their brightest hour.

83/181

Le decisioni, quelle particolarmente importanti, mi hanno sempre fatto addormentare, forse perchè so che dovrei prenderle d'istinto, e stare a pensarci è solo quello che gli altri mi dicono che dovrei fare.

84/181

Decisions, particularly important ones, have always made me sleepy, perhaps because I know that I will have to make them by instinct, and thinking things out is only what other people tell me I should do.

85/181

La paura arriva con la mezza età.

86/181

Fear comes with middle age.

87/181

Non sempre sai come fare le cose quando accadono.

88/181

You don't always know how to do things when they're happening.

89/181

Se credete, come i Greci, che l'uomo sia alla mercè degli dei, allora scrivete una tragedia. La fine è inevitabile fin dal principio. Ma se credete che l'uomo possa risolvere i propri problemi a non sia alla mercè di nessuno, alla probabilmente scriverete un melodramma.

90/181

If you believe, as the Greeks did, that man is at the mercy of the gods, then you write tragedy. The end is inevitable from the beginning. But if you believe that man can solve his own problems and is at nobody's mercy, then you will probably write melodrama.

91/181

Ingiusto. Quante volte ho usato quella parola, per rimproverarmi. Tutto ciò che voglio dire, ora, è che alla fine non ho il coraggio di dire che mi rifiuto di presiedere alle violazioni nei miei confronti, e al diavolo la giustizia.

92/181

Unjust. How many times I've used that word, scolded myself with it. All I mean by it now is that I don't have the final courage to say that I refuse to preside over violations against myself, and to hell with justice.

93/181

Il cinismo è un modo spiacevole di dire la verità.

94/181

Cynicism is an unpleasant way of saying the truth.

95/181

Un uomo che dice bugie ai giovani dovrebbe essere imprigionato.

96/181

A man should be jailed for telling lies to the young.

97/181

Si sta seduti scomodi su un cuscino troppo comodo.

98/181

One sits uncomfortably on a too comfortable cushion.

99/181

Ho sempre provato grande soddisfazione nello scrivere opere teatrali. Non sono sempre stata soddisfatta nel vederle prodotte, anche se spesso è capitato. Quando le cose vanno in produzione, alla prima non c'è cosa più bella al mondo. Cosa potrebbe esserci di meglio che vedere un pubblico rispondere? Non succede con un libro. È una bella sensazione entrare a teatro e vedere delle persone vive reagire a qualcosa che hai fatto.

100/181

I've always had great satisfaction out of writing the plays. I've not always had great satisfaction out of seeing them produced-although often I've had satisfaction there. When things go well in production, on opening there's no nicer feeling in the world-what could be nicer than watching an audience respond? You can't that from a book. It's a fine feeling to walk into the theater and see living people respond to something you've done.


Biografia di Lillian Hellman