Frasi di Proverbio

1151/1442

Le gemme che spuntano in aprile, poco vino mettono nel barile.

1152/1442

PLacano l'odio le labbra sincere: chi diffonde calunnie è stolto.

1153/1442

È meglio non dir nulla che dir cose da nulla.

1154/1442

Il molto parlare non sarà senza difetti.

1155/1442

Sulla bocca della gente ci si arriva facilmente.

1156/1442

Le labbra del giusto nutriscono molti; gli stolti muoiono nella miseria.

1157/1442

La felicità è fatta di sentimenti.

1158/1442

È un divertimento, per lo stolto, compiere nefandezze, come coltivare la sapienza per l'uomo prudente.

1159/1442

Chi vuole un buon messo mandi se stesso.

1160/1442

L'attesa dei giusti finirà in gioia; la speranza degli empi perirà.

1161/1442

La madre pietosa fa la figlia tignosa.

1162/1442

Per qualunque torto non serbar rancore al tuo prossimo, e non far niente nei momenti d'ira.

1163/1442

Quel che non si conviene, da Dio non si ottiene.

1164/1442

Non permettere alla tua lingua di correre avanti al tuo pensiero.

1165/1442

Chi visse sol per sè non meritò di nascere.

1166/1442

Le labbra del giusto stillano grazia, la bocca degli empi perversità.

1167/1442

Ogni lavoro porta in sè la sua misteriosa ricompensa.

1168/1442

Sapienza di edifica la casa; stoltezza la demolirà con le sue mani.

1169/1442

Parlare poco, saggezza estrema.

1170/1442

Chi produce con rettitudine teme Dio; chi va per strade tortuose lo disprezza.

1171/1442

A volersi bene non s'è mai speso nulla.

1172/1442

Il testimone veritiero non mentisce, quello falso soffia menzogne.

1173/1442

Porgi l'orecchio al povero e ricambiagli il saluto affabilmente.

1174/1442

Separati dall'uomo stolto, ché non troverai scienza sulle sue labbra.

1175/1442

A buon cavallo briglia e biada, striglia e strada.

1176/1442

La sapienza del'accorto è nel capire la propria via; la stoltezza degli sciocchi è inganno.

1177/1442

Con l'amore si riesce ad ottenere anche ciò che pareva impossibile.

1178/1442

L'inesperto crede tutto quanto gli si dice; l'accorto controlla i propri passi.

1179/1442

Val più chi lavora e ha beni in abbondanza, di colui che si gloria e ha pane elemosinato.

1180/1442

Chi è inutile per sè lo è anche per gli altri.

1181/1442

Il povero è odioso anche al proprio vicino; gli amici del ricco sono numerosi.

1182/1442

Chi non ha mai sofferto non è in grado di consolare.

1183/1442

L'iracondo commensa sciocchezze; il riflessivo sopporta.

1184/1442

Se con poco viver sai, starai bene ovunque andrai.

1185/1442

Vita del corpo è un cuore tranquillo;l'invidia è una carie per le ossa.

1186/1442

Le buone notizie giungono sempre tradi e le cattive rapidamente.

1187/1442

Una risposta gentile calma l'ira; una parola pungente eccita la collera.

1188/1442

Parere e non essere è come filare e non tessere.

1189/1442

In ogni luogo, gli occhi di Dio scrutano i malvagi e i buoni.

1190/1442

Chi dipinge il fiore non gli dà l'odore.

1191/1442

Una lingua conciliante è un albero di vita; quella malevola è una ferita al cuore.

1192/1442

L'occhio di Dio ti vede, il cuor della mamma ti segue.

1193/1442

È meglio poco col timore di Dio che un gran tesoro con l'inquietudine.

1194/1442

Rammenta nel dolore che ogni peggio ha un peggiore.

1195/1442

È meglio una porzione di verdura con l'amaro che un bue grasso con l'odio.

1196/1442

L'ipocrita parla con dolci parole ma nasconde nel cuore il veleno.

1197/1442

Non rispondere prima di aver ascoltato e non interrompere altrui durante il discorso.

1198/1442

Chi è portato dall'acqua ad ogni spino s'attacca.

1199/1442

Rovina la sua casa l'avido di lucro; chi aborre i regali vivrà.

1200/1442

Anche i sentieri della gioia conducono alla tomba.


Biografia di Proverbio