Biografia di Khalil Gibran

Khalil Gibran
Nazione: Libano    
Khalil Gibran nacque a Bsharre, Libano, il 6 gennaio 1883 e morì a New York il 10 aprile 1931. Fu pittore, poeta e aforista.
La sua famiglia non era ricca, quindi non potè avere un'istruzione formale. Alcuni preti gli insegnarono il siriaco e l'arabo, nonchè i fondamenti della Bibbia. Il padre era un esattore che fu arrestato per peculato. Nel 1894, prima che venisse rilasciato, le autorità dello stato Ottomano confiscarono la casa e tutti i suoi beni. La madre di Khalil, allora, si trasferì con i figli a New York presso suo fratello e, succesivamente, a Boston. Qui Khalil frequentò la sua prima scuola e contemporaneamente faceva disegni per le copertine di una rivista. Nel 1899 rientrò in Libano, dal padre, e frequentò una scuola superiore a Beirut fino al diploma nel 1902, dopodichè tornò in America, dove venne introdotto in un circolo di intellettuali.
Nel 1908 partì per Parigi, dove studiò pittura all'accademia Julian, oltre alle opere di Voltaire, Nietzsche e Rousseau. Ritornato di nuovo a Boston, continuò gli studi d'arte. Le sue opere vennero esposte in moltissime gallerie e la sua fama si sparse in tutto il mondo.
Dopo la sua morte, la sorella Mariana e Mary Haskell, sua ammiratrice e mecenate, acquistarono un monastero in Libano che è oggi la sua tomba.


Frasi di Khalil Gibran

Abbiamo un totale di 63 frasi.
Le abbiamo suddivise in pagine da 50 frasi ciascuna.
Intanto te ne inseriamo una qui come stuzzichino.

Quando l'amore vi chiama seguitelo. Benchè le sue vie siano ardue e ripide.


Le trovi comunque tutte qui di seguito.

Pagina:    1 - 2