Biografia di William Blake

William Blake
Nazione: Regno Unito    
Nato a Londra il 28 novembre 1757 e morto a Londra il 12 agosto 1827, è stato un poeta e pittore le cui opere sono oggi tanto importanti e dàispirazione quanto furono sottovalutate ai suoi tempi. Nel 1778 si iscrisse alla Royal Academy e nel 1782 si sposò. Nel 1788 cominciò a dedicarsi all'acquaforte a rilievo, da lui inventata per molte sue opere tra le quali ricordiamo "The Book of Thel", "The Marriage of Heaven and Hell", e "Jerusalem".
Successivamente gli venne l'idea di realizzare dei ritratti dei personaggi de "I racconti di Canterbury" di Chaucer e propose l'idea ad un certo Robert Cromek. Questi gli rubò l'idea e la fece realizzare ad un altro artista di nome Thomas Stothard, amico di Blake. Quando Blake lo seppe, ruppe i rapporti con Stothard e organizzò un'esposizione indipendente nel negozio di suo fratello. Nel 1824 ricevette da John Linnell l'incarico di illustrare l'Inferno di Dante. Le illustrazioni fatte per l'Inferno prima della sua prematura scomparsa, e quelle realizzate per il Paradiso Perduto di Milton, lasciano trasparire l'intenzione di non limitarsi ad accompagnare i versi, ma di volerli quasi rivedere in chiave critica.
Nel 1957 è stata posta una lapide commemorativa nell'Abbazia di Westminster.


Frasi di William Blake

Abbiamo un totale di 63 frasi.
Le abbiamo suddivise in pagine da 50 frasi ciascuna.
Intanto te ne inseriamo una qui come stuzzichino.

Se le porte della percezione fossero purificate, ogni cosa apparirebbe così com'è, infinita.


Le trovi comunque tutte qui di seguito.

Pagina:    1 - 2