Biografia di Leonardo Sciascia

Leonardo Sciascia
Nazione: Italia    
Leonardo Sciascia nacque a Racalmuto (AG) il giorno 8 gennaio 1921 e morì a Palermo il 20 novembre 1989. Fu scrittore, poeta, saggista, drammaturgo, giornalista, politico e critico d'arte.

Studiò all'Istituto Magistrale di Caltanissetta. Per gran parte della sua carriera ricoprì incarichi impiegatizi o di insegnamento, ritirandosi a scrivere a tempo pieno nel 1968. La sua carriera politica inizia nel 1976, quando divenne membro del Partito Comunista nel consiglio comunale di Palermo. In seguito fu deputato del Partito Radicale al Parlamento italiano; nel 1979 fu eletto al Parlamento europeo.
La sua prima opera pubblicata Favole della dittatura (1950), una satira sul fascismo. Scrisse anche due prime raccolte di poesie. Il suo primo romanzo significativo, Le parrocchie di Regalpetra (1956 - Il sale nella ferita), racconta la storia di una piccola città siciliana e l'effetto della politica sulla vita dei cittadini. Esaminò ulteriormente quella che ha definito sicilitudine ("sicilianità") nei quattro racconti de Gli zii di Sicilia (1958). Sebbene la vita e gli atteggiamenti siciliani rimangano il soggetto principale della sua scrittura, scoprì il suo veicolo preferito, il romanzo giallo, solo con la pubblicazione nel 1961 de Il giorno della civetta , uno studio sulla mafia. Seguirono altri romanzi gialli, tra cui A ciascuno il suo (1966), Il contesto (1971) e Todo modo (1974). Scrisse anche analisi storiche, opere teatrali, racconti e saggi sulla Sicilia e su altri argomenti, e curò una serie di opere rare e inedite di scrittori siciliani per la casa editrice Sellerio.

Morì in seguito a complicazioni della malattia che lo affliggeva nefropatia da mieloma multiplo con insufficienza renale.


Frasi di Leonardo Sciascia

Abbiamo un totale di 1 frasi.
Le abbiamo suddivise in pagine da 50 frasi ciascuna.
Intanto te ne inseriamo una qui come stuzzichino.

Un libro è come riscritto in ogni epoca in cui lo si legge e ogni volta che lo si legge.


Leggi le frasi di Leonardo Sciascia