Biografia di Will Rogers

Will Rogers
Nazione: Stati Uniti d'America    
William Penn Adair Rogers nacque a Oologah, Oklahoma, USA il 4 novembre 1879 e morì a Barrow, Alaska, USA il 15 agosto 1935. Fu attore, comico e giornalista.

Imparò a cavalcare e fare acrobazie con la corda mentre cresceva in un ranch in quello che sarebbe poi diventato l'Oklahoma. Lavorò in vari spettacoli del selvaggio West negli Stati Uniti e all'estero, mostrando le sue abilità di roping in uno spettacolo al Madison Square Garden. Le buone recensioni che ricevette per il lavoro lo spinsero a rimanere a New York City e lavorare nel vaudeville. Apparve nel suo primo spettacolo di Broadway, The Wall Street Girl, nel 1912 dimostrando le sue numerose abilità. Fece lo stesso in alcuni spettacoli di minor successo nel 1915, ma impressionò abbastanza il produttore Flo Ziegfeld da essere assunto più tardi quell'anno per il cast di Midnight Frolic.
Per mantenere la sua recitazione fresca, Rogers prese in giro membri di spicco del pubblico e commentò gli eventi della giornata, in particolare le notizie politiche. Schernendo gentilmente democratici e repubblicani allo stesso modo, divenne un maestro della battuta politica: da Midnight Frolic passò al prestigioso Ziegfeld Follies a Broadway nel 1916, una produzione annuale alla quale tornò spesso fino al 1925.
Nel 1918 Rogers recitò nel suo primo film Laughing Bill Hyde; sebbene non ammise mai di essere altro che un attore dilettante, i critici apprezzarono il suo fascino naturale e il suo viso attraente e semplice. Negli anni successivi, apparve in lungometraggi muti per il produttore Sam Goldwyn, così come in diverse commedie che produsse lui stesso e in una serie di Hal Roach che fecero luce su Hollywood e Washington. Scrisse anche libri, articoli e una rubrica di giornali dei sindacati; si esibì spesso alla radio e fu un popolare oratore nella fascia oraria serale. Nel 1929 firmò un contratto cinematografico con la Fox Film Corporation e realizzò il suo primo film sonoro They Had to See Paris. I film sonori si adattarono bene al loquace Rogers, divennero popolari lo resero una grande star. I suoi film più importanti inclusero A Connecticut Yankee (1931), basato sul romanzo umoristico di Mark Twain, e State Fair (1933). In politica preferì rimanere un osservatore, ma trascorse alcune settimane nel 1926 come sindaco onorario di Beverly Hills fino a quando la legislazione della California dichiarò illegale la sua posizione; fu un forte sostenitore della candidatura presidenziale di Franklin Delano Roosevelt. Nel 1935, al culmine della sua popolarità, morì in un incidente aereo vicino a Point Barrow, in Alaska. I suoi ultimi due film, Steamboat 'Round the Bend e In Old Kentucky, uscirono postumi lo stesso anno.


Frasi di Will Rogers

Abbiamo un totale di 1 frasi.
Le abbiamo suddivise in pagine da 50 frasi ciascuna.
Intanto te ne inseriamo una qui come stuzzichino.

Se hai un cane, hai un amico
e più diventerai povero, migliore sarà quell'amico.


Leggi le frasi di Will Rogers