Frasi di John Garland Pollard



1/29

Economia: fare a meno del necessario per risparmiare denaro e comprare il superfluo.

2/29

Il seccatore è un uomo che parla di sé, mentre voi vorreste parlare di voi stesso.

3/29

Celibe. Uomo che ha perduto l'occasione di fare infelice una donna.

4/29

Banchiere: colui che presta il denaro degli altri e tiene l'interesse per sé.

5/29

Il mulo è uno che non vanta antenati e non ha speranza di posteri.

6/29

Sinonimo. Parola che si usa quando non si conosce l'ortografia di un'altra.

7/29

Bolscevico: un uomo che non ha nulla e vuol dividerlo con gli altri.

8/29

Esperienza. Ciò che ottieni quando stai cercando qualcos'altro.

9/29

Diplomatico. Un uomo che ricorda il compleanno di una signora e dimentica l'anno di nascita.

10/29

Corteggiare. Inseguire una donna finché questa vi acchiappa.

11/29

Telegramma. L'unico posto dove contano le parole, invece che le azioni.

12/29

Cleptomane. Un uomo che non può fare a meno di servirsi da sé.

13/29

Il matrimonio è un processo mediante il quale il negozio di alimentari si procura un cliente abituale che prima apparteneva al fioraio.

14/29

Vulcano. Una montagna che ha il mal di stomaco.

15/29

La tolleranza è saper ridere quando uno vi pesta i calli mentali.

16/29

Il ghiaccio è acqua che è rimasta fuori al freddo e si è addormentata.

17/29

Non ho mai guardato attraverso un buco della serratura senza trovare qualcuno dall'altra parte che sta guardando.

18/29

Russare. Dormire ad alta voce.

19/29

Complimenti. Bugie in abito di gala.

20/29

Libro. Marmellata di pensieri.

21/29

Cortesia. Ascoltare discorsi su cose che sapete benissimo da chi non ne sa nulla.

22/29

Ogni sventura dà poi il piacere di raccontarla.

23/29

Cassazione. Tribunale che corregge gli sbagli dei tribunali inferiori e perpetua i propri.

24/29

Imitazione. La più sincera delle adulazioni.

25/29

Giuria. Dodici uomini scelti per giudicare quale sia il migliore avvocato.

26/29

I ricordi sono capelli bianchi dell'anima.

27/29

La felicità dipende dalla disposizione, non dalla posizione.

28/29

Vento. Aria che ha fretta.

29/29

La preoccupazione è l'interesse che paghiamo sui guai prima che essi arrivino.




Biografia di John Garland Pollard