Biografia di Arthur Miller

Arthur Miller
Nazione: Stati Uniti d'America    
Arthur Asher Miller nacque a New York il 17 ottobre 1915 e morì a Roxbury, Connecticut il 10 febbraio 2005. Fu drammaturgo, sceneggiatore, giornalista e scrittore.

Nato da una famiglia ebraica di immigrati polacchi e cresciuto durante la Grande Depressione, Miller ebbe un'infanzia segnata dalla difficoltà economica, ma riuscì a frequentare l'Università del Michigan, dove si avvicinò al teatro.

La sua carriera iniziò con la produzione di alcune opere a Broadway, tra cui The man who had all the luck (1944), che però ottenne scarso successo. La sua fama crebbe notevolmente nel 1947 con All my sons, un dramma di successo che gli valse il suo primo Tony Award.

Il capolavoro di Miller, Death of a salesman ("Morte di un commesso viaggiatore"), debuttò nel 1949 e vinse il premio Pulitzer per la drammaturgia. Quest'opera, considerata una delle migliori nella storia del teatro americano, esplora temi di fallimento, sogno americano e identità.

Nel 1956 si sposò con l'icona di Hollywood Marilyn Monroe, tuttavia il loro matrimonio durò solo cinque anni, terminando nel 1961. La loro relazione ebbe un impatto significativo sulla vita personale e sulla carriera di Miller.

Fu coinvolto anche nella politica e nel movimento per i diritti civili. Nel 1956, fu chiamato a testimoniare davanti alla Commissione per le attività antiamericane del Senato degli Stati Uniti, ma rifiutò di identificare coloro che avevano partecipato a incontri comunisti. Nel 1961, la sua opera The misfits ("Gli spostati") fornì un commento critico sulla società americana dell'epoca.

Tra le altre opere di Miller, ricordiamo A view from the bridge ("Uno sguardo dal ponte", 1955) e The crucible (1953); quest'ultima, ambientata a Salem, Massachusetts nel 1692, parla della famosa caccia alle streghe ma è una rappresentazione allegorica del maccartismo americano degli anni '50.

Oltre ai già citati premi, ricevette anche riconoscimenti all'estero, tra i quali il Premio Principe delle Asturie per la Letteratura e il Premio Imperiale Giapponese, entrambi nel 2002.


Frasi di Arthur Miller

Abbiamo un totale di 1 frasi.
Le abbiamo suddivise in pagine da 50 frasi ciascuna.
Intanto te ne inseriamo una qui come stuzzichino.

Anch'io la amo, ma le nostre nevrosi proprio non sono compatibili.


Leggi le frasi di Arthur Miller