Biografia di Martin Kessel

Martin Kessel
Nazione: Germania    
Martin Kessel nacque a Plauen, Germania il 14 aprile 1901 e morì a Berlino il 14 aprile 1990. Fu poeta e scrittore.

Dopo la scuola superiore studò filosofia, letteratura, teatro e arte presso le università di Berlino, Monaco e Francoforte. Conseguì il dottorato con una tesi su Thomas Mann e poi si stabilì a Berlino nel 1923. Pur scrivendo poesie, saggi, aforismi e prosa, rimase estraneo alla scena letteraria tedesca per tutta la vita.

La sua opera più importante, Herrn Brechers Fiasko (Il fiasco del sig. Brecher) venne pubblicata nel 1932 e fu acclamata dal University of Wisconsin Press come "una delle grandi storie moderne sul cuore urbano della Germania". La Deutsche Akademie für Sprache und Dichtung (Accademia Tedesca per la lingua e la poesia) gli conferì il premio Georg Büchner nel 1954.

Il sito web letterario Complete Review, fondato a New York nel 1999, ha etichettato Kessel come uno degli autori quasi dimenticati che per lungo tempo ha galleggiato vicino alla superficie che separa il riconoscimento dall'oblio, rischiando più volte di scomparire dalla vista.
Ciononostante, Kessel fu membro della già citata Accademia Tedesca per la lingua e la poesia dal 1954 e dell'Accademia bavarese delle belle arti di Monaco dal 1959.


Frasi di Martin Kessel

Abbiamo un totale di 1 frasi.
Le abbiamo suddivise in pagine da 50 frasi ciascuna.
Intanto te ne inseriamo una qui come stuzzichino.

Ogni uomo nasce gemello:
colui che è
e colui che crede di essere.


Leggi le frasi di Martin Kessel