Biografia di Harold Pinter

Harold Pinter
Nazione: Regno Unito    
Harold Pinter nacque a Londra il 10 ottobre 1930 e morì sempre a Londra il 24 dicembre 2008. Fu drammaturgo, regista ed attore teatrale, scrittore e sceneggiatore.

Cresciuto durante la Seconda Guerra Mondiale in una famiglia di origini ebraiche, Pinter studiò recitazione e comparve in alcune produzioni teatrali durante la sua adolescenza. Tuttavia, inizialmente, si orientò anche verso una carriera di attore e regista teatrale.

Il debutto come drammaturgo avvenne nel 1957 con la sua opera La stanza. Da quel momento seguirono numerose opere teatrali di grande successo, tra cui Il compleanno (1957), Il custode (1960), Il guardiano (1962), Il complesso di inferiorità (1978) e Vecchi tempi (1971).

Le opere di Pinter sono note per il loro linguaggio ricco di sottintesi, silenzi pregnanti e tensioni psicologiche. Il termine Pinteresque venne coniato appositamente per descrivere il suo stile distintivo, spesso caratterizzato da dialoghi enigmatici e atmosfere di inquietudine.

Oltre al teatro, Pinter ha lavorato anche in campo cinematografico. Ha scritto sceneggiature per diversi film, tra cui Quel che resta del giorno (regia di James Ivory, 1993) e Sleuth (regia di Kenneth Branagh, 2007). Ricevette il premio BAFTA per la miglior sceneggiatura non originale per il film Il servo e vinse anche la Palma d'Oro a Cannes per il suo contributo al cinema.

Scrisse almeno quindici romanzi e ricevette prestigiosissimi premi e riconoscimenti per il suo contributo alla letteratura e al teatro, tra cui il Premio Nobel per la Letteratura nel 2005. Nel corso della sua carriera, ricevette il Laurence Olivier Award e il Tony Award.

Pinter fu attivo anche nel campo politico e sociale. Era noto per le sue posizioni anti-imperialiste e critico nei confronti del potere politico. Ha utilizzato i suoi discorsi e interventi pubblici per esprimere il suo punto di vista sulla politica internazionale e la guerra.


Frasi di Harold Pinter

Abbiamo un totale di 1 frasi.
Le abbiamo suddivise in pagine da 50 frasi ciascuna.
Intanto te ne inseriamo una qui come stuzzichino.

Date retta a me, vivete al presente, perché preoccuparsi del resto? Non dimenticate che la terra ha circa cinquemila milioni di anni, come minimo. Chi può permettersi di vivere nel passato?


Leggi le frasi di Harold Pinter