Biografia di Lewis Grizzard

Lewis Grizzard
Nazione: Stati Uniti d'America    
Lewis McDonald Grizzard Jr. nacque a Fort Benning, Georgia il 20 ottobre 1946 e morì ad Atlanta, Georgia il 20 marzo 1994. Fu scrittore e umorista.

Figlio di un soldato dell'esercito, reduce dalla seconda Guerra Mondiale e dalla guerra di Corea con quello che oggi viene chiamata Sindrome Post-Traumatica da Stress (PTSD), visse un'infanzia difficile dopo il divorzio dei genitori. Ciononostante, cominciò a scrivere molto presto. Si laureò in giornalismo, ma prima ancora di conseguire il diploma, divenne il più giovane redattore sportivo dell'Atlanta Journal.

Si spostò in Illinois per lavorare come redattore esecutivo al Chicago Sun-Times. Lui stesso definì quel periodo come il peggiore della sua vita. Al giornale, rimosse alcuni articoli di un giornalista di colore, Lacy banks, che di conseguenza lo citò per razzismo, finendo poi licenziato. Un guidice di pace fece riavere a Banks il suo posto, ma Grizzard si difese dicendo che il giudice non aveva compreso come funzionavano le cose nel mondo dei giornali e che, oltre tutto, aveva sostituito Banks con un altro giornalista di colore. Inoltre, in quel periodo, divorziò per la seconda volta.

Nel 1977 ritornò ad Atlanta come editorialista sportivo dell'Atlanta Constitution. Poco dopo passò alla rubrica umoristica che lo rese famoso. All'apice del successo, era stato pubblicato su 450 giornali e aveva fatto apparizioni regolari in televisione nel circuito del cabaret. A volte criticato per le sue battute su gay e femministe, e per aver criticato il "New South", divenne comunque estremamente popolare, specialmente al sud. Successivamente debuttò in televisione nel 1988 nella sitcom Designing Women impersonando un ex malato di mente che aspirava a diventare un comico.

Ebbe una vita travagliata, segnata da tre divorzi e una battaglia contro l'alcolismo. Nato con una malformazione cardiaca, riuscì a scherzare anche su quello dicendo che era nato poco dopo la guerra, per cui probabilmente era un problema di approvvigionamenti. Durante la terza operazione al cuore per questo problema, rischiò di morire, ma se la cavò e ricevette qualcosa come 50 mila lettere di auguri dai suoi fans. Successivamente, si sposò per la quarta volta. Che sia stato questo il motivo o meno, dovette sottoporsi ad un quarto intervento al cuore. Appena prima dell'operazione gli venne chiesto se aveva qualche domanda, e lui rispose: "Sì, una. A che ora è il prossimo autobus per Albuquerque?". A causa di complicazioni in seguito all'intervento, morì per anossia.


Frasi di Lewis Grizzard

Abbiamo un totale di 1 frasi.
Le abbiamo suddivise in pagine da 50 frasi ciascuna.
Intanto te ne inseriamo una qui come stuzzichino.

La primavera è il risveglio della terra.


Leggi le frasi di Lewis Grizzard