Biografia di Yogi Berra

Yogi Berra
Nazione: Stati Uniti d'America    
Lawrence Peter Berra nacque a Saint Louis, Missouri il 12 maggio 1925 e morì a Montclair, New Jersey il 22 settembre 2015. Fu giocatore e allenatore di baseball.

Crebbe nel quartiere italiano di St. Louis dove si divertiva con il softball, baseball, calcio e hockey su rotelle. Giocò per la prima volta a baseball da professionista con una squadra YMCA, e in seguito nell'American Legion. Batteva da mancino e, come la maggior parte dei ricevitori, lanciava da destro. Il motivo tradizionale per cui predominano i ricevitori destri è che la maggior parte dei battitori sono destri e quindi si trovano a sinistra della casa base, quindi un ricevitore mancino non può lanciare fuori i corridori in base. Pare che abbia acquisito il suo famoso soprannome Yogi da un compagno di squadra che pensava che assomigliasse a uno yogi indù quando si sedeva a gambe incrociate mentre aspettava di battere.

Nel 1942 Berra firmò un contratto con i New York Yankees della American League. Dopo una stagione nelle leghe minori, prestò servizio (1943-46) nella Marina degli Stati Uniti durante la Seconda Guerra Mondiale e tornò al baseball delle leghe minori nel 1946. Passò ai New York Yankees verso la fine della stagione 1946. Poiché all'inizio non riusciva a prendere le battute, giocò per lo più nell'outfield fino al 1949, quando divenne il catcher titolare della squadra.

Nel 1949-58 e nel 1961 realizzò 20 o più fuoricampo a stagione, compreso un fuoricampo nella sua prima apparizione alle World Series. Per tre volte (1951, 1954 e 1955) fu nominato Most Valuable Player dell'AL, un onore che raramente viene conferito ai catcher. Aiutò gli Yankees a vincere i titoli delle World Series nel 1947, 1949-53, 1956, 1958 e 1961-62, prendendo parte a più partite della serie di qualsiasi altro ricevitore (ben 75); come nota doverosa si fa notare che realizzò 12 fuoricampo nelle World Series.

Dopo il ritiro come giocatore, diresse gli Yankees nel 1964, vincendo il gagliardetto, ma perdendo le World Series, e fu licenziato. Si trasferì quindi ai New York Mets della National League prima come allenatore (1965-72) e poi manager della squadra (1972-75), vincendo il titolo della NL nel 1973. In seguito tornò agli Yankees, come allenatore (1975-83) e poi come manager fino al licenziamento da parte del proprietario George Steinbrenner nel 1985. Fu uno dei pochi uomini a dirigere vincitori di scudetti in entrambe le leghe. Venne eletto nella Baseball Hall of Fame nel 1972 e nel 1998 fu inaugurato lo Yogi Berra Museum & Learning Center presso la Montclair State University.

Morì il 22 settembre 2015 a West Caldwell in una casa per anziani in cui risiedeva da tempo. Nel 2015 gli è stata conferita postuma la Medaglia presidenziale della libertà.


Frasi di Yogi Berra

Abbiamo un totale di 6 frasi.
Le abbiamo suddivise in pagine da 50 frasi ciascuna.
Intanto te ne inseriamo una qui come stuzzichino.

Se arrivate ad un bivio, imboccatelo.


Leggi le frasi di Yogi Berra